MITI CHE ODIANO LE DONNE, Casa della Cultura, 25 ottobre 2014

Parteciperò ad un Convegno il 24 e il 25 Ottobre a Milano, presso la Casa della Cultura: MITI CHE ODIANO LE DONNE : clicca qui per il programma e leggi qui di seguito chi vi parteciperà e di che parlerà

4 MITI ASIATEATRO A4 BOZZA FRONTE

Marilia Albanese, Segretario Generale AsiaTeatro

Introduzione al Convegno

Il potere del mito nella storia dell’umanità è stato enorme, non soltanto nel campo religioso, ma anche in quello sociale e politico. Dalla mitologia greca ai testi biblici, dall’epica indiana alle memorie degli antichi eventi giapponesi, racconti fondamentali elaborati e trasmessi dall’ambito maschile, geloso detentore della conoscenza scritta e della tradizione, attribuiscono alla donna colpe e mancanze di ogni genere, legittimando così la sua svalutazione, subordinazione ed eliminazione mentre d’altra parte ne costruiscono un’opposta immagine/modello ideale, tanto irrealistico, quanto irraggiungibile. Oltre all’imposizione culturale del mondo patriarcale, però, è evidente una connivenza con questo da parte del mondo femminile, che ha avvallato, custodito e tramandato la visione maschile. Il perché “miti che odiano le donne” siano stati difesi proprio da loro stesse nel corso dei secoli è importante spunto di riflessione, in quanto alcuni di questi “miti” – basti pensare a quello della bellezza – sono ancora oggi imperanti. Continua a leggere

Post-conflict disease… Gaza ed i suoi strascichi

Il MiddleEastMonitor afferma che tre giovani soldati della Givati Brigade israeliana si sarebbero suicidati. L’esercito tampona telefonando ai reduci del macello di bambini e civili per indurli a sottoporsi a supporto psichiatrico ove il caso, ma la cura sarebbe un’altra. Israele è uno stato assassino e induce al suicidio i suoi figli. Gli squilibri su cui si regge questo mondo di stati voraci dovrà pure svegliare madri e padri…